Aldo Zunino, Contrabbassista Jazz

Aldo Zunino uno dei più apprezzati contrabbassisti della scena jazz nazionale ed internazionale vanta una carriera ultra trentennale. Musicista completo, dal fraseggio impeccabile, apprezzato e ricercato side-man di grandi artisti italiani ed internazionali, Zunino è da sempre distinguibile per il timbro meraviglioso del suo strumento, che ama suonare dovunque senza alcuna amplificazione.

All’età di diciassette anni inizia a suonare il contrabbasso e già da subito, a soli diciotto anni, intraprende la sua carriera professionale suonando in tutto il Nord Italia con i musicisti più rappresentativi del territorio. Vince nel 1992 il premio “AICS JAZZ” ed inizia anche la sua attività didattica. La sua attività concertistica si estende rapidamente oltre che in tutta Italia anche in molti paesi europei tra cui Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera, Slovenia, Croazia e Spagna.
Al fianco di grandi jazzisti di fama internazionale partecipa a numerosissimi Festival Nazionali ed Internazionali tra cui: Umbria Jazz, Pescara Jazz, Ancona Jazz, Fano, Siena Jazz, Ischia Jazz, Villa Celimontana, Roccella Jonica, Leverkusen, Burghausen, Ivrea, Tuscany Jazz and World Music Festival in Certaldo, Le Mans, Ascona, Estival Jazz di Lugano, Umbria Jazz Balkanic a Belgrado e Novisad, Varsavia, Cracovia, North Carolina, Barcellona, Vigo, La Coruna (Spagna), Ouro Preto (Brasile), Ginza (Tokyo), Sofia, Istanbul, Parigi, Salisburgo, ecc.
Suona in “storici” Jazz Club come il Birdland di New York, il Ronnie Scott’s a Londra, il New Morning ed il Sunset a Parigi, Burghausen Jazz Club in Germania, Alexander Platz, Casa del Jazz (Roma), Cantina Bentivoglio, Chet Baker, Bravo Caffè (Bologna), Torrione (Ferrara), Capolinea e Blue Note di Milano, Torino Jazz Club, ecc.
Lunghissimo è l’elenco delle sue collaborazioni sia live sia discografiche, con oltre 250 cd realizzati e con grandi nomi del jazz nazionale ed internazionale, tra cui Gianni Basso, Franco D’Andrea, Enrico Rava, Andrea Pozza, Dado Moroni, Paolo Birro, Massimo Faraò, Pietro Tonolo, Franco Cerri, Piero Odorici, Scott Hamilton, Jesse Davis, Ed Cherry, Benny Golson, Art Farmer, Jimmy Cobb, Tommy Flanagan, Joe Chambers, Harry Sweets Edison, Clark Terry, BenRiley, Albert Heath, Cedar Walton, Nat Adderley, Clifford Jordan, Horace Parlan, Shirley Scott, Conte Candoli, Joe Newman, Lew Tabakin e molti altri.
Molte anche le collaborazioni stabili e durature di Aldo Zunino con alcuni mostri sacri del jazz come il sassofonista americano Steve Grossman (dal 1995 nel trio/quartetto), Bobby Durham (nel trio) oltre a quelle con Francesco Cafiso (nel quartetto), Andrea Pozza (nel trio dal 2006), con il batterista Sangoma Everett, con Scott Hamilton (nel quartetto dal 2008), e nel trio con Emanuele Cisi e Adam Pache.

Zunino affianca, alla incessante attività live, anche l’attività didattica con corsi e master class in tutta Italia oltre ad essere uno degli insegnanti che partecipano stabilmente al “Bobby Durham’s Jazz Camp” che si tiene ogni anno a Isola del Cantone (Genova).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close